Guida alle spiagge libere di Capri

Pin It

Arriva l’estate e per noi comincia la stagione in cui si può trascorrere la pausa pranzo a mare. Non invidiateci troppo: la gioia della pausa pranzo a mare è compensata dalla dura consapevolezza che poi sul più bello bisogna ripiegare l’asciugamano e tornare al lavoro…  :( Mentre gli altri restano a godersi il sole e il mare…

Per le nostre pause pranzo scegliamo sempre la spiaggia libera, ci stiamo poco tempo, non vale la pena pagare, ecco quindi la nostra piccola guida alle spiagge libere di Capri.

La spiaggia libera di Marina Grande

Si trova al lato delle biglietterie degli aliscafi. Il mare è sempre pulito, nonostante la vicinanza al porto. E’ una bella spiaggia, ma in alta stagione è sempre molto affollata!

La spiaggia libera di Marina Piccola

A Marina Piccola si trovano due piccole spiaggette libere, ai lati dello Scoglio delle Sirene, anche questo sempre piuttosto affollate durante l’alta stagione. Noi ci andiamo spesso perché è facile arrivarci a piedi dal centro di Capri: basta scendere per  Via Krupp (al ritorno però prendiamo il pullman!).

Sulla spiaggia di Marina Piccola c’è lo snack bar il Merendero, con ombrelloni di paglia e sedie a sdraio: un ottimo posto dove fermarsi a mangiare un panino!

L’acqua è sempre cristallina e nuoti davanti ai Faraglioni, l’unico difetto è che il sole va via già a metà pomeriggio.

Marina Grande e Marina Piccola  sono le uniche spiagge di Capri che possono essere definite a tutti gli effetti delle “spiagge”, vale a con ciottoli e riva. Per questo sono anche le uniche due spiagge adatte per i bambini e per chi non sa nuotare. Nelle altre zone balneari troverete scogli dai quali tuffarsi.

Il Faro di Punta Carena

Il nostro posto preferito quando possiamo concederci una pausa pranzo più lunga è il Faro di Punta Carena. Qua non c’è una vera e propria spiaggia, ma scogli sul mare dai quali tuffarsi (ma ci sono anche comode scalette, non preoccupatevi!). Qui c’è lo snack bar da Antonio, un tavolino al sole, una bella caponata e che vuoi di più? Magari un bel bicchiere di sangria, ma dopo si torna al lavoro, noi quindi evitiamo :) Ma voi non perdetevi il suo fantastico vino bianco con le pesche (anzi, con le percoche come si dice qua), un must anche per l’apertivo al tramonto.

Gradola

Sempre ad Anacapri c’è un altra area libera, quella di Gradola, vicino alla Grotta Azzurra. Così come il Faro, anche questa zona è stata premiata per la prima volta dalla Bandiera Blu, per la pulizia delle acque.

Vuoi stare bello comodo? Qui trovi tutte le informazioni sugli stabilimenti balneari a Capri

i.

Comments

Cosa c’è di meglio di una pausa pranzo a mare? Forse le vacanze al mare… Ottimi consigli. :)

posted by Barbara on 06.25.12 at 9:52 am
Lascia un commmento
*